La Marmilla, tra santuari nuragici, cavallini e morbide colline

Viaggio in marmilla

Gesturi - Serri - Tuili - Villanovafranca

 

Per festeggiare il nostro super papà, abbiamo organizzato un fine settimana di quelli che piacciono a tutta la famiglia.  

Partenza sabato mattina in direzione del grazioso paesino di Gesturi, nel cuore della Marmilla, a soltanto un'ora da Cagliari.  

La prima bella sorpresa inizia al B&B che avevamo prenotato un po sbadatamente qualche giorno prima.

Maria Grazia e sua figlia Rita ci aprono le porte de "l 'Antica Locanda", e ci accolgono in una vecchia casa tipica della regione, completamente ristrutturata dal marito di Maria Grazia.  

Oltrepassato il portone in legno, ci ritroviamo in un antico cortile, sul quale si affacciano i diversi ambienti dell'abitazione, tra cui una vecchia cucina, con forno al legna in terra e paglia, il soffitto fatto di canne, e tanti utensili che un tempo servivano nella vita quotidiana e che oggi sono oggetti da museo. 

A spiarci, l'imponente campanile della chiesa, che con i suoi rintocchi vivaci, segna il passare delle ore. 

I bambini manifestano la loro gioia e distraggono il nostro vicino di camera, un pittore tedesco venuto a cercare ispirazione tra gli altopiani. 

É ora di attivarsi. Dopo un pranzo veloce, lasciamo il borgo di Gesturi alle nostre spalle e saliamo verso un altro altopiano, quello di Serri, dove andremo a visitare un sito archeologico di epoca nuragica. 

 

 

Siamo nel santuario nuragico di Santa Vittoria, situato sulla Giara di Serri. La guida ci spiega che ci troviamo in un sito unico nel suo genere in tutta la Sardegna. Un parco di oltre 25 ettari all'interno del quale, su una superficie di 4 ettari, si trovano gli imponenti resti dell'antica civiltà sarda, quella nuragica.

 

Possiamo osservare un pozzo sacro, dedicato al culto delle acque, che ci mostra l'abilità architettonica e ingegneristica dei nostri antenati, un nuraghe composto, un tempio e un recinto delle feste, all'interno del quale possiamo ancora scorgere i resti delle "cumbessias", dove i pellegrini che venivano a contemplare le divinità, passavano le notti. 

 

Un posto unico e incantevole da quale si gode di un panorama mozzafiato! 

Informazioni utili:

Santuario di Santa Vittoria a Serri

Google MAPS : Clicca qui 

Santuario nuragico Santa Vittoria a Serri
Santuario nuragico Santa Vittoria a Serri

Tornati a Gesturi, ci rilassiamo qualche minuto assaporando un ottimo gelato artigianale. 

Prima di cena, facciamo una passeggiata per le vie del borgo, dove il custode della casa di Fra Nicola ci apre le porte di quella che un tempo era l'abitazione del religioso. 

Dopo una buonissima pizza, possiamo andare a riposarci e prepararci per trascorrere la domenica in Marmilla. 

I ritocchi del campanile e alcune tortore sostituiscono la sveglia impersonale dei nostri cellulari. 

Maria Grazia ci aspetta per la colazione e ci coccola con le sue marmellate fatte in casa e una soffice torta appena sfornata. 

Le sue attenzioni ci riscaldano il cuore e rendono difficile la nostra partenza.


Roberto, la nostra guida, ci porta a scoprire l'altopiano della Giara  e i suoi abitanti.

Un'escursione di due ore che si adatta perfettamente alle famiglie.

Roberto riesce a catturare l'attenzione di adulti e bambini attraverso descrizioni piacevoli e accattivanti.  

Ci invita a fare silenzio per non disturbare i cavallini e permetterci di osservarli senza disturbarli. 

I cavallini della Giara sono degli esemplari di piccola taglia (circa 1,30) che vivono allo stato selvaggio in totale libertà senza che l'uomo intervenga per nutrirli, curarli o altro. 

Si muovono in gruppi o in famiglie e sono di un'eleganza straordinaria. 

 

Sull'altopiano troviamo migliaia di lecci e tante altre piante tipiche come il meraviglioso asfodelo


 Una bellissima escursione da rifare sicuramente in primavera quando la natura si presenterà in tutta la sua bellezza! 

I primi raggi primaverili ci invitano fermarci per un pic nic. 

I bambini giocano, ci sentiamo appagati. 

Quando si lascia l'altopiano della Giara e si torna verso il grazioso paese di Tuili, il paesaggio é indescrivibile: 

grandi distese di verde e soffici montagne, tappeti di asfodelo, nuraghi e castelli. 

 

Ultima tappa prima tornare a casa, Villanovafranca.  

Cerchiamo subito il sito nuragico "Su Mulinu".

Davanti a noi un ammasso di pietre calcaree.

Poco ispirati,  siamo quasi tentati di lasciar perdere.  

Fortunatamente non  lo facciamo! 

Con soli 3€  a testa e in un'ora circa,  facciamo un viaggio indietro di 5000 anni e scopriamo qualcosa in più sullo straordinario popolo nuragico. 

La visita inizia subito con emozioni forti.  Nel primo ambiente, possiamo ammirare un altare nuragico, esemplare unico in tutta la Sardegna, a testimonianza ancora una volta che, queste maestose costruzioni, altro non fossero che luoghi di culto e non fortezze o torri di difesa.  

La visita dura più di un'ora, la guida risponde alle nostre curiosità con grande passione. Siamo meravigliati ed estasiati. 

 

Torniamo a casa carichi, con tanti bei ricordi e sensazioni che renderanno meno monotona la nostra settimana! 

 

 A presto Marmilla, torneremo! 

 

 

INFORMAZIONI UTILI

DOVE DORMIRE:

B&B L'ANTICA LOCANDA 

VIA NAZIONALE 35, GESTURI

Tel: 0039 0709369133 - 0039 3288021083 

WEB 

DOVE MANGIARE:

LA TAVERNA DEL CONTE A GESTURI - WEB 

 

 

ESCURSIONI con Sardeo naturalemente! 

ALTARE NURAGICO - Su Mulinu a Villanovafranca
ALTARE NURAGICO - Su Mulinu a Villanovafranca


0 commentaires

Amsterdam - Cagliari : new direct connection

AMSTERDAM TO HAVE NEW DIRECT CONNECTION WITH CAGLIARI

Sardinia is closer

 

Great news for everyone living in Amsterdam - one of the most fascinating places in the mediterranean sea just got a little bit closer for the next summer season!


Whether for its warm atmosphere, delicious food or the natural and cultural attractions, Sardinia is definitely worth visiting.

There will be one flight per week (on Saturdays) from 22nd of April to 28th October and connections will be operated by dutch company KLM.

Between 9th July and 3rd September, flight frequency will be increased to a flight per day.

Fares will start from €105 return from Amsterdam Schiphol to Cagliari-Elmas and you can already book your flights from today on www.klm.com.

 


0 commentaires

Plus d'excuses, jamais comme cette année la Sardaigne est à votre portée!

CONNECTEZ-VOUS À LA SARDAIGNE

Découvrez toutes les nouvelles lignes pour la Sardaigne depuis toute la France

 

Encore une excellente nouvelle pour mes amis français qui souhaitent visiter la Sardaigne cette année !!

Célèbre pour ses plages paradisiaques, la Sardaigne est aussi appréciée par son atmosphère chaleureuse, sa cuisine délicieuse et ses attractions naturelles et culturelles, ce qui en fait désormais une destination incontournable!

 

VOLOTEA DEPUIS NANTES, STRASBOURG ET TOULOUSE!

La compagnie low cost Volotea, a mis en place 4 trajets pour rejoindre la belle île italienne avec des prix de rêve !!

Vols disponibles à partit de Mai jusqu'à Septembre

Olbia, dans le nord est de la Sardaigne, sera connectée avec StrasbourgNantes et Bordeaux!

 

Si vous préférez visiter le sud de la Sardaigne,  vous pouvez rejoindre Cagliari, la Capitale, depuis Nantes et Toulouse!

 

CLIQUEZ SUR LA PHOTO POUR VOIR LES OFFRES VOLOTEA

 

EASYJET ET RAYANAIR DEPUIS PARIS

 

Les Parisiens ne doivent pas s’inquiéter non plus.

Raynair garantie toujours le trajet Paris Beauvais – Cagliari  toute l’année avec deux jours par semaine programmés en hiver et 3 à partir de Mars.

Cliquez ici pour voir les offres: RYANAIR

 

Easyjet, après le grand succès de l’année dernière, reconfirme les vols Paris-Cagliari et Paris-Olbia.

Cliquez la photo à côté pour voir les offres Easyjet

Vous n'aimez pas voyager en avion?

Si vous n’aimez pas l’avion, pas de problème non plus.

Corsica Ferries vous permet de joindre Porto Torres ou Golfo Aranci, dans le nord de la Sardaigne, depuis Nice ou Toulon, TOUTE L'ANNÉE!

 

Cliques sur la photo ici à côté pour voir toutes les offres!

Je crois que vous n’avez plus d’excuses, cette année la Sardaigne est à votre portée !

Faites-le savoir à vos proches aussi!

0 commentaires

6 motivi per scegliere Sardeo per le vostre vacanze in Sardegna

perché scegliere sardeo?

1. Le nostre escursioni sono eco- sostenibili

Excursion kayak Cala Luna

La Sardegna é, dopo la Sicilia,  la seconda isola più grande del Mediterraneo e la più lontana dalle coste del Continente Europeo e Africano.

Questo suo isolamento ha probabilmente forgiato la sua flora, la sua fauna e naturalmente anche le popolazioni che da millenni occupano questa terra antica. Ampi spazi inabitati,  foreste secolari,  laghi, fiumi, lagune, montagne e piccole isole,  danno alla Sardegna le connotazioni di un vero e proprio Continente.

Una sorta di Eden circondato dal mare, dove vivono ancora allo stato brado numerose specie animali diversi esemplari di uccelli stanziali e migratori.

Di fronte a tanta generosità offerta dalla natura, non possiamo che rispettarla e viverla  responsabilmente.

Per questo motivo, privilegiamo soltanto le attività "Slow"che favoriscono l' incontro diretto con l'ambiente come il trekking, la bici, il kayak, il torrentismo o la barca a vela.

Un'esperienza lenta ma intensa dove, i sensi si risvegliano e vivono in armonia e nel rispetto con la terra, l'acqua e il vento . 

Se anche a voi sta a cuore la natura, scegliete Sardeo :-) 

2. Scegliamo solo guide locali

 

I nostri collaboratori sono al 90% sardi e nutrono un un amore incondizionato verso la loro terra. Il restante 10% si é semplicemente innamorato dell'isola che ha deciso di non andare più via. 

 

Questo fa si che le nostre guide, oltre alla loro conoscenza, sono in grado di trasmettere una passione quasi palpabile che lascerà in voi ricordi ed emozioni indelebili.  

 

Attenti al "mal di Sardegna"

3.  Sosteniamo le esperienze che mettono in luce le tradizioni e la cultura della Sardegna

Oltre ad una natura generosa, la Sardegna é un vero e proprio museo a cielo aperto. Fin dall'antichità l'isola é stata popolata da diverse civilizzazioni, la più importante e identitaria é sicuramente quella Nuragica.

Ovunque possiamo ammirare opere di architettura megalitica risalenti a oltre 3 millenni fa. 

Si contano all'incirca 10.000 nuraghi tra semplici e complessi,  decine di pozzi sacri, centinaia di necropoli ( Domus de Janas) e tombe dei giganti.

Questo popolo incredibile lo ritroviamo ancora oggi tra i sardi e si manifesta nella vita quotidiana, nelle tradizioni, nella lingua e probabilmente nel carattere. 

Abbiamo creato una pagina legata alle esperienze e l'abbiamo chiamata "Sardi per un giorno" .

Avrete la possibilità di partecipare a diversi laboratori durante i quali potrete assistere alla lavorazione del pane Carasau, alla preparazione del formaggio secondo metodi tradizionali o ancora tessere un bellissimo tappeto sardo.

Per visitare la pagina cliccate qui

4.  Valorizziamo le zone interne e poco battute e incoraggiamo gli scambi con le popolazioni locali

Inutile negare che la Sardegna é celebre soprattutto per il suo bellissimo mare, le coste e le spiagge da sogno che niente ha da invidiare ai Caraibi. 

Ma basta spostarsi anche solo di qualche chilometro per ritrovarsi a ridosso di meravigliose montagne, vallate e grandi spazi quasi deserti,  querce accarezzate dal vento e infiniti tappeti di foreste; qua e la centinaia di  torri nuragiche che,  dall'alto delle colline sorvegliano le numerose greggi di pecore.

Ogni tanto troviamo anche un paese o una piccola città che non aspettano altro che accoglierci con i  loro saperi e  i loro sapori.

Inoltre, quando si sceglie di fare un'escursione con un guida locale si aprono tante opportunità di socializzazione. 

Infatti, in Sardegna e, soprattutto nelle zone interne,  il tessuto sociale é molto radicato e ci si aiuta a vicenda. 

 

5. Ci si diverte!

 

 

La Sardegna si può' considerare come un vero e proprio parco giochi naturale.  

Mare, fiumi, montagne e vento sono gli elementi che ci accompagnano durante le nostre escursioni.  

 

Che siate da soli, in coppia, in famiglia o in gruppo, il divertimento é assicurato! 

6. Con Sardeo potete prenotare le vostre escursioni e pagare online  in completa sicurezza!

Sardeo é stato il primo portale in Sardegna ad aver introdotto un sistema di prenotazioni che permette di acquistare online le diverse attività. 

Dal PC di casa, dal tablet o dallo smartphone, potrete organizzare le vostre vacanze in qualche click, in tutta libertà e flessibilità.

Se ami la natura, scegli Sardeo!

0 commentaires

Le printemps s'annonce chaud pour les passionnés de VTT

sardaigne.. votre destination vtt 2017

2 RENDEZ-VOUS À NE PAS MANQUER

Le printemps s'annonce chaud pour les passionnés de vélo.

 

La Sardaigne est désormais devenue une étape incontournable du vélo et fait partie des destinations préférées des vttistes.

Deuxième région plus grande de la Méditerranée, la Sardaigne est caractérisée par une variété de paysage telle, qu'elle est considérée presque comme un Continent. 

80% du territoire est montagneux, ce qui nous offre des nombreux "single tracks" .

VTT Sardaigne

Deux événements VTT ont attiré notre attention.  Le premier est le Sardinia Divide.

Les"Divide tours"  sont des parcours linéaires qui traversent un territoire relativement grand en le divisant en deux parties.

Les zones parcourues sont souvent sauvages et peu peuplés, dans lesquelles les participants doivent se gérer de façon autonome, soit pour dormir et  manger. 

L'élément principale, au de la du contexte compétitif, est de vivre une véritable aventure en faisant appel à ses propres capacités avec le moins de support extérieure possible.

Le Sardaigne Divide, vous fera découvrir le nord de la Sardaigne. Une traversée à couper le souffle qui part de Alghero dans le nord ouest et arrive jusqu'à Olbia dans le nord est.

La distance totale parcourue en 3 jours est de 220 kilomètres sur 3500 mètre de dénivelé.

 

Le deuxième est le MyLand MTB NON STOP.

Une compétition VTT qui est à sa 3ème édition et qui se déroule dans la région de la Marmilla, dans le sud de la Sardaigne.

Pour en savoir plus, je vous invite à lire l'article que nous avons dédié à l'édition 2016.

SARDINIA DIVIDE

Traversée de Alghero à Olbia

Du vendredi  7 au dimanche 9 Avril 

Trois jours intenses et riches en adrénaline.

Une séquence de vallées et montagnes, canyons, hauts plateaux et plages. Voici le scenario de cette belle traversée qui vous permettra d'en savoir un peu plus sur la Sardaigne.

MyLand

Endurance VTT en Marmilla

Du samedi 22 au mardi 25 Avril 2017

MyLand MTB NON STOP est un parcours d'endurance VTT qui se tiendra dans la Sardaigne centre orientale, dans la région connue sous le nom de Marmilla, royaume des célèbres chevaux de la Giara et du Nuraghe Barumini, patrimoine de l'Unesco.

VTT EN SARDAIGNE

Visitez notre page dédiée

Excursions journaliers et séjours 


Les inscriptions sont déjà ouvertes! Pour en savoir plus, je suis à votre disposition!

Si vos plans 2017 sont déjà bouclés, pas de panique, pensez y pour 2018 :-)


0 commentaires

10 Benefits of hiking

10 Benefits of hiking

The contact with nature is one of the most powerful natural training. No matter what are the distances or the difficulties, hiking is a way to test your skills and reach your limits. 

It gets even better when you are away from stress and noise of large cities, with the possibility of being outdoors between pines and oaks.

There are multiple reasons why you should go trekking, but we will try to make a ranking of the top ten. Let's start!

 

1) An excellent way to reduce stress

 

At certain times in our lives we feel overwhelmed, full of thoughts and think we do not have any more energy. In these moments we need to go to a place that will help us to reorganize our thoughts.

Nature can help us in the most genuine way possible. When seeking for peace, we can reduce stress.

 

2) Increase your energy and strength

 

Do you ever feel weak or tired? Have you lost the energy that has always been typical of you?

Outdoor trips can be somehow hard at first, but with these experiences we find energies that we did not know we had. And gradually we feel stronger than ever.

3) It helps to improve our health

 

Any kind of sport can contribute to the proper functioning of our body. And if while doing sports you can also breathe fresh air, the effects you can get are incredible. Spend less time locked up at home or in a pub and your health will thank you.

 

 

4) Inner Harmony

 

When we are in the middle of nature we feel insignificant. We look at the smallest details; we pay attention to the things we normally overlook, developing a greater inner harmony.

 

5) It helps to focus on our goals

 

Doing Hiking helps to clear our mind. When we are doing outdoor activities we can forget about everything, but when we get back again work, we are much more focused and motivated to fight for our daily goals.

 

6) Understanding the nature

 

Walking in nature makes you realize how this is impressive, rich and perfect. Animals and plants unknown in the daily life, spontaneous relationships among the various natural elements makes us realize that we are only a small part of this planet and helps us to settle with more awareness within the universe we live in.

 

7) Being independent

 

Visiting unknown places with the help of ourselves only makes us think differently. It helps us to think about how to achieve our goals in a completely autonomous way. It is definitely a good way to encourage positive thoughts and increase your self-confidence.

 

8) It makes us being creative

 

The feeling of freedom encourages the sense of creativity that we all have. Sharing time in a special environment with your friends or your family helps us to have ideas flowing in a more brilliant way in our minds.

 

9) Give value to your life

 

 

 

Sometimes we are not totally satisfied of what we have. But when we leave our house for a time, the desire to return, however, grows quickly. Our house is a base camp that we are not always able to fully appreciate. Doing outdoor activities, getting tired and be exposed to climatic agents helps us to appreciate what we already have in our lives.

 

 

10) Take a break from technology

 

Each of us is overwhelmed with internet, social networks, mobile phones, tablets, portable charger and so on. We use to live in a close contact with all these electronic devices, sometimes we build more virtual than personal relationships. 

In this way we often need to stay in a more intimate place, talk with ourselves and understand more what we need in order to feel better.

 

10 motivi per fare trekking

10 motivi per fare TREKKING

Il contatto con la natura è uno dei più potenti de-faticanti naturali. Qualsiasi siano le distanze o le difficoltà, fare escursionismo è un modo per mettersi alla prova e testare i propri limiti.

Ancora meglio quando si è lontani dallo stress e dal rumore delle grandi città, con la possibilità di stare all'aria aperta tra pini e querce.

 

Esistono moltissime ragione per cui si dovrebbe fare trekking, ma noi proveremo a stilare una classifica delle dieci principali. Cominciamo!

 

 

1) Un ottimo metodo per ridurre lo stress

 

In certi momenti della nostra vita ci sentiamo sopraffatti, pieni di pensieri e pensiamo di non avere più energie. In questi momenti abbiamo bisogno di andare in un luogo che ci aiuti a mettere i nostri pensieri in ordine.

La natura può aiutarci nella maniera più semplice possibile. Cerchiamo la pace e potremo ridurre lo stress accumulato.

 

2) Aumentare la vostra energia e resistenza

 

Ti senti debole o stanco? Hai perso quella carica di energia vitalizzante che ti ha sempre caratterizzato?

Le gite all'aria aperta ci possono costare fatica in un primo momento, ma ci fanno ritrovare energie che non sapevamo di avere. A poco a poco ci sentiamo più forti che mai.

 

3) Aiuta a migliorare la nostra salute

 

Qualsiasi tipo di sport può contribuire al corretto funzionamento del nostro corpo. Se poi mentre si fa sport si respira aria fresca, gli effetti sono incredibili. Meno tempo rinchiusi in casa o nei bar più attività all'aperto e la vostra salute vi ringrazierà.

 

 

4) Pace interiore

 

 

Quando siamo in mezzo alla natura ci sentiamo insignificanti. Vediamo i più piccoli dettagli nelle cose su cui spesso sorvoliamo, sviluppando una maggiore consapevolezza interiore.

 

5) Ci aiuta a focalizzarci sui nostri obiettivi

 

 

Fare escursionismo aiuta a liberare la mente. Quando facciamo attività all'aria aperta riusciamo a dimenticarci di tutto, ma quando si torna nuovamente lavoro, siamo molto più concentrati e motivati nei nostri obiettivi quotidiani.

6) Capire la natura

 

Passeggiare in mezzo alla natura ti fa capire quanto questa sia imponente, ricca e perfetta. Animali e piante sconosciuti nella vita quotidiana delle città, il rapporto tra i vari elementi naturali ci fanno capire che siamo solo una piccola parte di questo mondo e ci aiutano a sistemarci più umilmente all'interno dell’universo in cui operiamo.

 

7) Essere indipendenti

 

Visitare luoghi sconosciuti con il solo aiuto di noi stessi ci fa pensare in maniera diversa. Ci aiuta a pensare a come raggiungere i nostri obiettivi in un modo del tutto autonomo. Un buon metodo per incoraggiare i pensieri positivi e la propria autostima.

 

8) Ci rende creativi

 

La sensazione di libertà incoraggia la creatività che tutti abbiamo. Condividere giornate in un ambiente speciale con i propri amici o la propria famiglia ci aiuta a far fluire le idee in maniera più brillante nella nostra mente.

 

 

9) Valorizzare la propria vita

 

A volte facciamo non siamo totalmente soddisfatti di quello che abbiamo. Quando usciamo di casa per un periodo, il desiderio di tornarci cresce però rapidamente. La nostra casa è un campo base che non sempre riusciamo ad apprezzare. Fare trekking, provare fatica ed essere esposti agli umori climatici ci fanno apprezzare quello che abbiamo nella nostra vita.

 

 

 

 

10) Prendere una pausa dalla tecnologia

 

Ognuno di noi è sommerso da internet, social network, telefoni cellulari, tablet caricabatterie portatile e simili. Siamo abituati a vivere quotidianamente a stretto contatto con tutti questi dispositivi elettronici e a coltivare relazioni più virtuali che personali.

 

Spesso però abbiamo bisogno di stare in luoghi più intimi, parlare con noi stesso e capire con più quello di cui abbiamo bisogno per sentirci meglio.

8 commentaires

10 motivi per fare trekking

10 motivi per fare TREKKING

Il contatto con la natura è uno dei più potenti de-faticanti naturali. Qualsiasi siano le distanze o le difficoltà, fare escursionismo è un modo per mettersi alla prova e testare i propri limiti.

Ancora meglio quando si è lontani dallo stress e dal rumore delle grandi città, con la possibilità di stare all'aria aperta tra pini e querce.

 

Esistono moltissime ragione per cui si dovrebbe fare trekking, ma noi proveremo a stilare una classifica delle dieci principali. Cominciamo!

 

 

1) Un ottimo metodo per ridurre lo stress

 

In certi momenti della nostra vita ci sentiamo sopraffatti, pieni di pensieri e pensiamo di non avere più energie. In questi momenti abbiamo bisogno di andare in un luogo che ci aiuti a mettere i nostri pensieri in ordine.

La natura può aiutarci nella maniera più semplice possibile. Cerchiamo la pace e potremo ridurre lo stress accumulato.

 

2) Aumentare la vostra energia e resistenza

 

Ti senti debole o stanco? Hai perso quella carica di energia vitalizzante che ti ha sempre caratterizzato?

Le gite all'aria aperta ci possono costare fatica in un primo momento, ma ci fanno ritrovare energie che non sapevamo di avere. A poco a poco ci sentiamo più forti che mai.

 

3) Aiuta a migliorare la nostra salute

 

Qualsiasi tipo di sport può contribuire al corretto funzionamento del nostro corpo. Se poi mentre si fa sport si respira aria fresca, gli effetti sono incredibili. Meno tempo rinchiusi in casa o nei bar più attività all'aperto e la vostra salute vi ringrazierà.

 

 

4) Pace interiore

 

 

Quando siamo in mezzo alla natura ci sentiamo insignificanti. Vediamo i più piccoli dettagli nelle cose su cui spesso sorvoliamo, sviluppando una maggiore consapevolezza interiore.

 

5) Ci aiuta a focalizzarci sui nostri obiettivi

 

 

Fare escursionismo aiuta a liberare la mente. Quando facciamo attività all'aria aperta riusciamo a dimenticarci di tutto, ma quando si torna nuovamente lavoro, siamo molto più concentrati e motivati nei nostri obiettivi quotidiani.

6) Capire la natura

 

Passeggiare in mezzo alla natura ti fa capire quanto questa sia imponente, ricca e perfetta. Animali e piante sconosciuti nella vita quotidiana delle città, il rapporto tra i vari elementi naturali ci fanno capire che siamo solo una piccola parte di questo mondo e ci aiutano a sistemarci più umilmente all'interno dell’universo in cui operiamo.

 

7) Essere indipendenti

 

Visitare luoghi sconosciuti con il solo aiuto di noi stessi ci fa pensare in maniera diversa. Ci aiuta a pensare a come raggiungere i nostri obiettivi in un modo del tutto autonomo. Un buon metodo per incoraggiare i pensieri positivi e la propria autostima.

 

8) Ci rende creativi

 

La sensazione di libertà incoraggia la creatività che tutti abbiamo. Condividere giornate in un ambiente speciale con i propri amici o la propria famiglia ci aiuta a far fluire le idee in maniera più brillante nella nostra mente.

 

 

9) Valorizzare la propria vita

 

A volte facciamo non siamo totalmente soddisfatti di quello che abbiamo. Quando usciamo di casa per un periodo, il desiderio di tornarci cresce però rapidamente. La nostra casa è un campo base che non sempre riusciamo ad apprezzare. Fare trekking, provare fatica ed essere esposti agli umori climatici ci fanno apprezzare quello che abbiamo nella nostra vita.

 

 

 

 

10) Prendere una pausa dalla tecnologia

 

Ognuno di noi è sommerso da internet, social network, telefoni cellulari, tablet caricabatterie portatile e simili. Siamo abituati a vivere quotidianamente a stretto contatto con tutti questi dispositivi elettronici e a coltivare relazioni più virtuali che personali.

 

Spesso però abbiamo bisogno di stare in luoghi più intimi, parlare con noi stesso e capire con più quello di cui abbiamo bisogno per sentirci meglio.

0 commentaires

DISCOVERING SU GORROPU, ‘EUROPE’S GRAND CANYON’

DISCOVERING SU GORROPU, ‘EUROPE’S GRAND CANYON’

Perhaps because of its sunny coasts and its sapphire blue waters, not all the visitors who come to Sardinia know about the attractions of the interior part. However you should not feel guilty as some of these attractions are not easy to access and they might be out of the typical tourist trail.

Already part of the National park of the Bay of Orosei and Gennargentu, Eastern Sardinia offers rocky cliffs, hidden beaches and unique wildlife, such as the rarely sighted Monk seal.

This area is considered to be one of the best places where to hike, go trekking and explore the wild heart of the island.

Su Gorropu Canyon is one of those destinations out of the tourist trail. An enormous natural corridor of 4 miles, half an hour drive from popular seaside resorts, made of 450 meters high walls of sheer limestone, which keeps it isolated blocking out sun and sounds.

Su Gorropu has been slowly created by the erosion of the Rio Flumineddu (now an underground river) and transmits you the immensity of nature. The gorge can be penetrated entirely only with the support of a guide who knows the territory and is really integrated with the historical and natural monuments of the area: you can also observe fossils in some of the rocks.


In Sardinia, tourist information refer to Gorropu as the Europe’s Grand Canyon. Definition of the deepest Canyon in Europe is however still debated, as also Gorges du Verdon (France) and Tara River Canyon (Montenegro) claim to be the deepest canyon in the continent.

The problems of this debate is measuring the height of the wall as on one side might be different than that the other. Furthermore, a canyon is always narrower at the bottom than at the rim, so it’s difficult to estimate its width as well.

But enough of numbers and figures. Get out and explore, you are no adventure if you haven’t tried the excitement of a gorge!

 

Sardeo offers several hiking tours in Eastern Sardinia, check them out on this page and make your reservation online.

 

 

 

 


0 commentaires

La Grèce autrement

Sardeo rencontre les montagnes grecques

Notre passion pour la nature nous a amené à rencontrer Christos et les montagnes grecques.

Nous avons vécu un weekend inoubliable à la découverte d'une partie extraordinaire de la Grèce.
Christos est un guide formidable! Nous avons commencé par une belle rando à la rencontre des dieux du mont Olympus: de petites cascades, de jolis ponts et la mer juste en face!
Le lendemain nous sommes partis pour Météora, c'était comme réaliser un rêve!
Rando parmi les rochers, visite d'un monastère et initiation à l'escalade!
TOP!
Merci à Christos pour cette accueil et ce partage culturel,une des plus belles randonnées à faire au moins une fois dans sa vie !!
À refaire avec nos enfants!

0 commentaires

La Marmilla, tra santuari nuragici, cavallini e morbide colline

Viaggio in marmilla

Gesturi - Serri - Tuili - Villanovafranca

 

Per festeggiare il nostro super papà, abbiamo organizzato un fine settimana di quelli che piacciono a tutta la famiglia.  

Partenza sabato mattina in direzione del grazioso paesino di Gesturi, nel cuore della Marmilla, a soltanto un'ora da Cagliari.  

La prima bella sorpresa inizia al B&B che avevamo prenotato un po sbadatamente qualche giorno prima.

Maria Grazia e sua figlia Rita ci aprono le porte de "l 'Antica Locanda", e ci accolgono in una vecchia casa tipica della regione, completamente ristrutturata dal marito di Maria Grazia.  

Oltrepassato il portone in legno, ci ritroviamo in un antico cortile, sul quale si affacciano i diversi ambienti dell'abitazione, tra cui una vecchia cucina, con forno al legna in terra e paglia, il soffitto fatto di canne, e tanti utensili che un tempo servivano nella vita quotidiana e che oggi sono oggetti da museo. 

A spiarci, l'imponente campanile della chiesa, che con i suoi rintocchi vivaci, segna il passare delle ore. 

I bambini manifestano la loro gioia e distraggono il nostro vicino di camera, un pittore tedesco venuto a cercare ispirazione tra gli altopiani. 

É ora di attivarsi. Dopo un pranzo veloce, lasciamo il borgo di Gesturi alle nostre spalle e saliamo verso un altro altopiano, quello di Serri, dove andremo a visitare un sito archeologico di epoca nuragica. 

 

 

Siamo nel santuario nuragico di Santa Vittoria, situato sulla Giara di Serri. La guida ci spiega che ci troviamo in un sito unico nel suo genere in tutta la Sardegna. Un parco di oltre 25 ettari all'interno del quale, su una superficie di 4 ettari, si trovano gli imponenti resti dell'antica civiltà sarda, quella nuragica.

 

Possiamo osservare un pozzo sacro, dedicato al culto delle acque, che ci mostra l'abilità architettonica e ingegneristica dei nostri antenati, un nuraghe composto, un tempio e un recinto delle feste, all'interno del quale possiamo ancora scorgere i resti delle "cumbessias", dove i pellegrini che venivano a contemplare le divinità, passavano le notti. 

 

Un posto unico e incantevole da quale si gode di un panorama mozzafiato! 

Informazioni utili:

Santuario di Santa Vittoria a Serri

Google MAPS : Clicca qui 

Santuario nuragico Santa Vittoria a Serri
Santuario nuragico Santa Vittoria a Serri

Tornati a Gesturi, ci rilassiamo qualche minuto assaporando un ottimo gelato artigianale. 

Prima di cena, facciamo una passeggiata per le vie del borgo, dove il custode della casa di Fra Nicola ci apre le porte di quella che un tempo era l'abitazione del religioso. 

Dopo una buonissima pizza, possiamo andare a riposarci e prepararci per trascorrere la domenica in Marmilla. 

I ritocchi del campanile e alcune tortore sostituiscono la sveglia impersonale dei nostri cellulari. 

Maria Grazia ci aspetta per la colazione e ci coccola con le sue marmellate fatte in casa e una soffice torta appena sfornata. 

Le sue attenzioni ci riscaldano il cuore e rendono difficile la nostra partenza.


Roberto, la nostra guida, ci porta a scoprire l'altopiano della Giara  e i suoi abitanti.

Un'escursione di due ore che si adatta perfettamente alle famiglie.

Roberto riesce a catturare l'attenzione di adulti e bambini attraverso descrizioni piacevoli e accattivanti.  

Ci invita a fare silenzio per non disturbare i cavallini e permetterci di osservarli senza disturbarli. 

I cavallini della Giara sono degli esemplari di piccola taglia (circa 1,30) che vivono allo stato selvaggio in totale libertà senza che l'uomo intervenga per nutrirli, curarli o altro. 

Si muovono in gruppi o in famiglie e sono di un'eleganza straordinaria. 

 

Sull'altopiano troviamo migliaia di lecci e tante altre piante tipiche come il meraviglioso asfodelo


 Una bellissima escursione da rifare sicuramente in primavera quando la natura si presenterà in tutta la sua bellezza! 

I primi raggi primaverili ci invitano fermarci per un pic nic. 

I bambini giocano, ci sentiamo appagati. 

Quando si lascia l'altopiano della Giara e si torna verso il grazioso paese di Tuili, il paesaggio é indescrivibile: 

grandi distese di verde e soffici montagne, tappeti di asfodelo, nuraghi e castelli. 

 

Ultima tappa prima tornare a casa, Villanovafranca.  

Cerchiamo subito il sito nuragico "Su Mulinu".

Davanti a noi un ammasso di pietre calcaree.

Poco ispirati,  siamo quasi tentati di lasciar perdere.  

Fortunatamente non  lo facciamo! 

Con soli 3€  a testa e in un'ora circa,  facciamo un viaggio indietro di 5000 anni e scopriamo qualcosa in più sullo straordinario popolo nuragico. 

La visita inizia subito con emozioni forti.  Nel primo ambiente, possiamo ammirare un altare nuragico, esemplare unico in tutta la Sardegna, a testimonianza ancora una volta che, queste maestose costruzioni, altro non fossero che luoghi di culto e non fortezze o torri di difesa.  

La visita dura più di un'ora, la guida risponde alle nostre curiosità con grande passione. Siamo meravigliati ed estasiati. 

 

Torniamo a casa carichi, con tanti bei ricordi e sensazioni che renderanno meno monotona la nostra settimana! 

 

 A presto Marmilla, torneremo! 

 

 

INFORMAZIONI UTILI

DOVE DORMIRE:

B&B L'ANTICA LOCANDA 

VIA NAZIONALE 35, GESTURI

Tel: 0039 0709369133 - 0039 3288021083 

WEB 

DOVE MANGIARE:

LA TAVERNA DEL CONTE A GESTURI - WEB 

 

 

ESCURSIONI con Sardeo naturalemente! 

ALTARE NURAGICO - Su Mulinu a Villanovafranca
ALTARE NURAGICO - Su Mulinu a Villanovafranca


0 commentaires

Amsterdam - Cagliari : new direct connection

AMSTERDAM TO HAVE NEW DIRECT CONNECTION WITH CAGLIARI

Sardinia is closer

 

Great news for everyone living in Amsterdam - one of the most fascinating places in the mediterranean sea just got a little bit closer for the next summer season!


Whether for its warm atmosphere, delicious food or the natural and cultural attractions, Sardinia is definitely worth visiting.

There will be one flight per week (on Saturdays) from 22nd of April to 28th October and connections will be operated by dutch company KLM.

Between 9th July and 3rd September, flight frequency will be increased to a flight per day.

Fares will start from €105 return from Amsterdam Schiphol to Cagliari-Elmas and you can already book your flights from today on www.klm.com.

 


0 commentaires

Plus d'excuses, jamais comme cette année la Sardaigne est à votre portée!

CONNECTEZ-VOUS À LA SARDAIGNE

Découvrez toutes les nouvelles lignes pour la Sardaigne depuis toute la France

 

Encore une excellente nouvelle pour mes amis français qui souhaitent visiter la Sardaigne cette année !!

Célèbre pour ses plages paradisiaques, la Sardaigne est aussi appréciée par son atmosphère chaleureuse, sa cuisine délicieuse et ses attractions naturelles et culturelles, ce qui en fait désormais une destination incontournable!

 

VOLOTEA DEPUIS NANTES, STRASBOURG ET TOULOUSE!

La compagnie low cost Volotea, a mis en place 4 trajets pour rejoindre la belle île italienne avec des prix de rêve !!

Vols disponibles à partit de Mai jusqu'à Septembre

Olbia, dans le nord est de la Sardaigne, sera connectée avec StrasbourgNantes et Bordeaux!

 

Si vous préférez visiter le sud de la Sardaigne,  vous pouvez rejoindre Cagliari, la Capitale, depuis Nantes et Toulouse!

 

CLIQUEZ SUR LA PHOTO POUR VOIR LES OFFRES VOLOTEA

 

EASYJET ET RAYANAIR DEPUIS PARIS

 

Les Parisiens ne doivent pas s’inquiéter non plus.

Raynair garantie toujours le trajet Paris Beauvais – Cagliari  toute l’année avec deux jours par semaine programmés en hiver et 3 à partir de Mars.

Cliquez ici pour voir les offres: RYANAIR

 

Easyjet, après le grand succès de l’année dernière, reconfirme les vols Paris-Cagliari et Paris-Olbia.

Cliquez la photo à côté pour voir les offres Easyjet

Vous n'aimez pas voyager en avion?

Si vous n’aimez pas l’avion, pas de problème non plus.

Corsica Ferries vous permet de joindre Porto Torres ou Golfo Aranci, dans le nord de la Sardaigne, depuis Nice ou Toulon, TOUTE L'ANNÉE!

 

Cliques sur la photo ici à côté pour voir toutes les offres!

Je crois que vous n’avez plus d’excuses, cette année la Sardaigne est à votre portée !

Faites-le savoir à vos proches aussi!

0 commentaires

6 motivi per scegliere Sardeo per le vostre vacanze in Sardegna

perché scegliere sardeo?

1. Le nostre escursioni sono eco- sostenibili

Excursion kayak Cala Luna

La Sardegna é, dopo la Sicilia,  la seconda isola più grande del Mediterraneo e la più lontana dalle coste del Continente Europeo e Africano.

Questo suo isolamento ha probabilmente forgiato la sua flora, la sua fauna e naturalmente anche le popolazioni che da millenni occupano questa terra antica. Ampi spazi inabitati,  foreste secolari,  laghi, fiumi, lagune, montagne e piccole isole,  danno alla Sardegna le connotazioni di un vero e proprio Continente.

Una sorta di Eden circondato dal mare, dove vivono ancora allo stato brado numerose specie animali diversi esemplari di uccelli stanziali e migratori.

Di fronte a tanta generosità offerta dalla natura, non possiamo che rispettarla e viverla  responsabilmente.

Per questo motivo, privilegiamo soltanto le attività "Slow"che favoriscono l' incontro diretto con l'ambiente come il trekking, la bici, il kayak, il torrentismo o la barca a vela.

Un'esperienza lenta ma intensa dove, i sensi si risvegliano e vivono in armonia e nel rispetto con la terra, l'acqua e il vento . 

Se anche a voi sta a cuore la natura, scegliete Sardeo :-) 

2. Scegliamo solo guide locali

 

I nostri collaboratori sono al 90% sardi e nutrono un un amore incondizionato verso la loro terra. Il restante 10% si é semplicemente innamorato dell'isola che ha deciso di non andare più via. 

 

Questo fa si che le nostre guide, oltre alla loro conoscenza, sono in grado di trasmettere una passione quasi palpabile che lascerà in voi ricordi ed emozioni indelebili.  

 

Attenti al "mal di Sardegna"

3.  Sosteniamo le esperienze che mettono in luce le tradizioni e la cultura della Sardegna

Oltre ad una natura generosa, la Sardegna é un vero e proprio museo a cielo aperto. Fin dall'antichità l'isola é stata popolata da diverse civilizzazioni, la più importante e identitaria é sicuramente quella Nuragica.

Ovunque possiamo ammirare opere di architettura megalitica risalenti a oltre 3 millenni fa. 

Si contano all'incirca 10.000 nuraghi tra semplici e complessi,  decine di pozzi sacri, centinaia di necropoli ( Domus de Janas) e tombe dei giganti.

Questo popolo incredibile lo ritroviamo ancora oggi tra i sardi e si manifesta nella vita quotidiana, nelle tradizioni, nella lingua e probabilmente nel carattere. 

Abbiamo creato una pagina legata alle esperienze e l'abbiamo chiamata "Sardi per un giorno" .

Avrete la possibilità di partecipare a diversi laboratori durante i quali potrete assistere alla lavorazione del pane Carasau, alla preparazione del formaggio secondo metodi tradizionali o ancora tessere un bellissimo tappeto sardo.

Per visitare la pagina cliccate qui

4.  Valorizziamo le zone interne e poco battute e incoraggiamo gli scambi con le popolazioni locali

Inutile negare che la Sardegna é celebre soprattutto per il suo bellissimo mare, le coste e le spiagge da sogno che niente ha da invidiare ai Caraibi. 

Ma basta spostarsi anche solo di qualche chilometro per ritrovarsi a ridosso di meravigliose montagne, vallate e grandi spazi quasi deserti,  querce accarezzate dal vento e infiniti tappeti di foreste; qua e la centinaia di  torri nuragiche che,  dall'alto delle colline sorvegliano le numerose greggi di pecore.

Ogni tanto troviamo anche un paese o una piccola città che non aspettano altro che accoglierci con i  loro saperi e  i loro sapori.

Inoltre, quando si sceglie di fare un'escursione con un guida locale si aprono tante opportunità di socializzazione. 

Infatti, in Sardegna e, soprattutto nelle zone interne,  il tessuto sociale é molto radicato e ci si aiuta a vicenda. 

 

5. Ci si diverte!

 

 

La Sardegna si può' considerare come un vero e proprio parco giochi naturale.  

Mare, fiumi, montagne e vento sono gli elementi che ci accompagnano durante le nostre escursioni.  

 

Che siate da soli, in coppia, in famiglia o in gruppo, il divertimento é assicurato! 

6. Con Sardeo potete prenotare le vostre escursioni e pagare online  in completa sicurezza!

Sardeo é stato il primo portale in Sardegna ad aver introdotto un sistema di prenotazioni che permette di acquistare online le diverse attività. 

Dal PC di casa, dal tablet o dallo smartphone, potrete organizzare le vostre vacanze in qualche click, in tutta libertà e flessibilità.

Se ami la natura, scegli Sardeo!

0 commentaires

Le printemps s'annonce chaud pour les passionnés de VTT

sardaigne.. votre destination vtt 2017

2 RENDEZ-VOUS À NE PAS MANQUER

Le printemps s'annonce chaud pour les passionnés de vélo.

 

La Sardaigne est désormais devenue une étape incontournable du vélo et fait partie des destinations préférées des vttistes.

Deuxième région plus grande de la Méditerranée, la Sardaigne est caractérisée par une variété de paysage telle, qu'elle est considérée presque comme un Continent. 

80% du territoire est montagneux, ce qui nous offre des nombreux "single tracks" .

VTT Sardaigne

Deux événements VTT ont attiré notre attention.  Le premier est le Sardinia Divide.

Les"Divide tours"  sont des parcours linéaires qui traversent un territoire relativement grand en le divisant en deux parties.

Les zones parcourues sont souvent sauvages et peu peuplés, dans lesquelles les participants doivent se gérer de façon autonome, soit pour dormir et  manger. 

L'élément principale, au de la du contexte compétitif, est de vivre une véritable aventure en faisant appel à ses propres capacités avec le moins de support extérieure possible.

Le Sardaigne Divide, vous fera découvrir le nord de la Sardaigne. Une traversée à couper le souffle qui part de Alghero dans le nord ouest et arrive jusqu'à Olbia dans le nord est.

La distance totale parcourue en 3 jours est de 220 kilomètres sur 3500 mètre de dénivelé.

 

Le deuxième est le MyLand MTB NON STOP.

Une compétition VTT qui est à sa 3ème édition et qui se déroule dans la région de la Marmilla, dans le sud de la Sardaigne.

Pour en savoir plus, je vous invite à lire l'article que nous avons dédié à l'édition 2016.

SARDINIA DIVIDE

Traversée de Alghero à Olbia

Du vendredi  7 au dimanche 9 Avril 

Trois jours intenses et riches en adrénaline.

Une séquence de vallées et montagnes, canyons, hauts plateaux et plages. Voici le scenario de cette belle traversée qui vous permettra d'en savoir un peu plus sur la Sardaigne.

MyLand

Endurance VTT en Marmilla

Du samedi 22 au mardi 25 Avril 2017

MyLand MTB NON STOP est un parcours d'endurance VTT qui se tiendra dans la Sardaigne centre orientale, dans la région connue sous le nom de Marmilla, royaume des célèbres chevaux de la Giara et du Nuraghe Barumini, patrimoine de l'Unesco.

VTT EN SARDAIGNE

Visitez notre page dédiée

Excursions journaliers et séjours 


Les inscriptions sont déjà ouvertes! Pour en savoir plus, je suis à votre disposition!

Si vos plans 2017 sont déjà bouclés, pas de panique, pensez y pour 2018 :-)


0 commentaires

10 Benefits of hiking

10 Benefits of hiking

The contact with nature is one of the most powerful natural training. No matter what are the distances or the difficulties, hiking is a way to test your skills and reach your limits. 

It gets even better when you are away from stress and noise of large cities, with the possibility of being outdoors between pines and oaks.

There are multiple reasons why you should go trekking, but we will try to make a ranking of the top ten. Let's start!

 

1) An excellent way to reduce stress

 

At certain times in our lives we feel overwhelmed, full of thoughts and think we do not have any more energy. In these moments we need to go to a place that will help us to reorganize our thoughts.

Nature can help us in the most genuine way possible. When seeking for peace, we can reduce stress.

 

2) Increase your energy and strength

 

Do you ever feel weak or tired? Have you lost the energy that has always been typical of you?

Outdoor trips can be somehow hard at first, but with these experiences we find energies that we did not know we had. And gradually we feel stronger than ever.

3) It helps to improve our health

 

Any kind of sport can contribute to the proper functioning of our body. And if while doing sports you can also breathe fresh air, the effects you can get are incredible. Spend less time locked up at home or in a pub and your health will thank you.

 

 

4) Inner Harmony

 

When we are in the middle of nature we feel insignificant. We look at the smallest details; we pay attention to the things we normally overlook, developing a greater inner harmony.

 

5) It helps to focus on our goals

 

Doing Hiking helps to clear our mind. When we are doing outdoor activities we can forget about everything, but when we get back again work, we are much more focused and motivated to fight for our daily goals.

 

6) Understanding the nature

 

Walking in nature makes you realize how this is impressive, rich and perfect. Animals and plants unknown in the daily life, spontaneous relationships among the various natural elements makes us realize that we are only a small part of this planet and helps us to settle with more awareness within the universe we live in.

 

7) Being independent

 

Visiting unknown places with the help of ourselves only makes us think differently. It helps us to think about how to achieve our goals in a completely autonomous way. It is definitely a good way to encourage positive thoughts and increase your self-confidence.

 

8) It makes us being creative

 

The feeling of freedom encourages the sense of creativity that we all have. Sharing time in a special environment with your friends or your family helps us to have ideas flowing in a more brilliant way in our minds.

 

9) Give value to your life

 

 

 

Sometimes we are not totally satisfied of what we have. But when we leave our house for a time, the desire to return, however, grows quickly. Our house is a base camp that we are not always able to fully appreciate. Doing outdoor activities, getting tired and be exposed to climatic agents helps us to appreciate what we already have in our lives.

 

 

10) Take a break from technology

 

Each of us is overwhelmed with internet, social networks, mobile phones, tablets, portable charger and so on. We use to live in a close contact with all these electronic devices, sometimes we build more virtual than personal relationships. 

In this way we often need to stay in a more intimate place, talk with ourselves and understand more what we need in order to feel better.

 

10 motivi per fare trekking

10 motivi per fare TREKKING

Il contatto con la natura è uno dei più potenti de-faticanti naturali. Qualsiasi siano le distanze o le difficoltà, fare escursionismo è un modo per mettersi alla prova e testare i propri limiti.

Ancora meglio quando si è lontani dallo stress e dal rumore delle grandi città, con la possibilità di stare all'aria aperta tra pini e querce.

 

Esistono moltissime ragione per cui si dovrebbe fare trekking, ma noi proveremo a stilare una classifica delle dieci principali. Cominciamo!

 

 

1) Un ottimo metodo per ridurre lo stress

 

In certi momenti della nostra vita ci sentiamo sopraffatti, pieni di pensieri e pensiamo di non avere più energie. In questi momenti abbiamo bisogno di andare in un luogo che ci aiuti a mettere i nostri pensieri in ordine.

La natura può aiutarci nella maniera più semplice possibile. Cerchiamo la pace e potremo ridurre lo stress accumulato.

 

2) Aumentare la vostra energia e resistenza

 

Ti senti debole o stanco? Hai perso quella carica di energia vitalizzante che ti ha sempre caratterizzato?

Le gite all'aria aperta ci possono costare fatica in un primo momento, ma ci fanno ritrovare energie che non sapevamo di avere. A poco a poco ci sentiamo più forti che mai.

 

3) Aiuta a migliorare la nostra salute

 

Qualsiasi tipo di sport può contribuire al corretto funzionamento del nostro corpo. Se poi mentre si fa sport si respira aria fresca, gli effetti sono incredibili. Meno tempo rinchiusi in casa o nei bar più attività all'aperto e la vostra salute vi ringrazierà.

 

 

4) Pace interiore

 

 

Quando siamo in mezzo alla natura ci sentiamo insignificanti. Vediamo i più piccoli dettagli nelle cose su cui spesso sorvoliamo, sviluppando una maggiore consapevolezza interiore.

 

5) Ci aiuta a focalizzarci sui nostri obiettivi

 

 

Fare escursionismo aiuta a liberare la mente. Quando facciamo attività all'aria aperta riusciamo a dimenticarci di tutto, ma quando si torna nuovamente lavoro, siamo molto più concentrati e motivati nei nostri obiettivi quotidiani.

6) Capire la natura

 

Passeggiare in mezzo alla natura ti fa capire quanto questa sia imponente, ricca e perfetta. Animali e piante sconosciuti nella vita quotidiana delle città, il rapporto tra i vari elementi naturali ci fanno capire che siamo solo una piccola parte di questo mondo e ci aiutano a sistemarci più umilmente all'interno dell’universo in cui operiamo.

 

7) Essere indipendenti

 

Visitare luoghi sconosciuti con il solo aiuto di noi stessi ci fa pensare in maniera diversa. Ci aiuta a pensare a come raggiungere i nostri obiettivi in un modo del tutto autonomo. Un buon metodo per incoraggiare i pensieri positivi e la propria autostima.

 

8) Ci rende creativi

 

La sensazione di libertà incoraggia la creatività che tutti abbiamo. Condividere giornate in un ambiente speciale con i propri amici o la propria famiglia ci aiuta a far fluire le idee in maniera più brillante nella nostra mente.

 

 

9) Valorizzare la propria vita

 

A volte facciamo non siamo totalmente soddisfatti di quello che abbiamo. Quando usciamo di casa per un periodo, il desiderio di tornarci cresce però rapidamente. La nostra casa è un campo base che non sempre riusciamo ad apprezzare. Fare trekking, provare fatica ed essere esposti agli umori climatici ci fanno apprezzare quello che abbiamo nella nostra vita.

 

 

 

 

10) Prendere una pausa dalla tecnologia

 

Ognuno di noi è sommerso da internet, social network, telefoni cellulari, tablet caricabatterie portatile e simili. Siamo abituati a vivere quotidianamente a stretto contatto con tutti questi dispositivi elettronici e a coltivare relazioni più virtuali che personali.

 

Spesso però abbiamo bisogno di stare in luoghi più intimi, parlare con noi stesso e capire con più quello di cui abbiamo bisogno per sentirci meglio.

8 commentaires

10 motivi per fare trekking

10 motivi per fare TREKKING

Il contatto con la natura è uno dei più potenti de-faticanti naturali. Qualsiasi siano le distanze o le difficoltà, fare escursionismo è un modo per mettersi alla prova e testare i propri limiti.

Ancora meglio quando si è lontani dallo stress e dal rumore delle grandi città, con la possibilità di stare all'aria aperta tra pini e querce.

 

Esistono moltissime ragione per cui si dovrebbe fare trekking, ma noi proveremo a stilare una classifica delle dieci principali. Cominciamo!

 

 

1) Un ottimo metodo per ridurre lo stress

 

In certi momenti della nostra vita ci sentiamo sopraffatti, pieni di pensieri e pensiamo di non avere più energie. In questi momenti abbiamo bisogno di andare in un luogo che ci aiuti a mettere i nostri pensieri in ordine.

La natura può aiutarci nella maniera più semplice possibile. Cerchiamo la pace e potremo ridurre lo stress accumulato.

 

2) Aumentare la vostra energia e resistenza

 

Ti senti debole o stanco? Hai perso quella carica di energia vitalizzante che ti ha sempre caratterizzato?

Le gite all'aria aperta ci possono costare fatica in un primo momento, ma ci fanno ritrovare energie che non sapevamo di avere. A poco a poco ci sentiamo più forti che mai.

 

3) Aiuta a migliorare la nostra salute

 

Qualsiasi tipo di sport può contribuire al corretto funzionamento del nostro corpo. Se poi mentre si fa sport si respira aria fresca, gli effetti sono incredibili. Meno tempo rinchiusi in casa o nei bar più attività all'aperto e la vostra salute vi ringrazierà.

 

 

4) Pace interiore

 

 

Quando siamo in mezzo alla natura ci sentiamo insignificanti. Vediamo i più piccoli dettagli nelle cose su cui spesso sorvoliamo, sviluppando una maggiore consapevolezza interiore.

 

5) Ci aiuta a focalizzarci sui nostri obiettivi

 

 

Fare escursionismo aiuta a liberare la mente. Quando facciamo attività all'aria aperta riusciamo a dimenticarci di tutto, ma quando si torna nuovamente lavoro, siamo molto più concentrati e motivati nei nostri obiettivi quotidiani.

6) Capire la natura

 

Passeggiare in mezzo alla natura ti fa capire quanto questa sia imponente, ricca e perfetta. Animali e piante sconosciuti nella vita quotidiana delle città, il rapporto tra i vari elementi naturali ci fanno capire che siamo solo una piccola parte di questo mondo e ci aiutano a sistemarci più umilmente all'interno dell’universo in cui operiamo.

 

7) Essere indipendenti

 

Visitare luoghi sconosciuti con il solo aiuto di noi stessi ci fa pensare in maniera diversa. Ci aiuta a pensare a come raggiungere i nostri obiettivi in un modo del tutto autonomo. Un buon metodo per incoraggiare i pensieri positivi e la propria autostima.

 

8) Ci rende creativi

 

La sensazione di libertà incoraggia la creatività che tutti abbiamo. Condividere giornate in un ambiente speciale con i propri amici o la propria famiglia ci aiuta a far fluire le idee in maniera più brillante nella nostra mente.

 

 

9) Valorizzare la propria vita

 

A volte facciamo non siamo totalmente soddisfatti di quello che abbiamo. Quando usciamo di casa per un periodo, il desiderio di tornarci cresce però rapidamente. La nostra casa è un campo base che non sempre riusciamo ad apprezzare. Fare trekking, provare fatica ed essere esposti agli umori climatici ci fanno apprezzare quello che abbiamo nella nostra vita.

 

 

 

 

10) Prendere una pausa dalla tecnologia

 

Ognuno di noi è sommerso da internet, social network, telefoni cellulari, tablet caricabatterie portatile e simili. Siamo abituati a vivere quotidianamente a stretto contatto con tutti questi dispositivi elettronici e a coltivare relazioni più virtuali che personali.

 

Spesso però abbiamo bisogno di stare in luoghi più intimi, parlare con noi stesso e capire con più quello di cui abbiamo bisogno per sentirci meglio.

0 commentaires

DISCOVERING SU GORROPU, ‘EUROPE’S GRAND CANYON’

DISCOVERING SU GORROPU, ‘EUROPE’S GRAND CANYON’

Perhaps because of its sunny coasts and its sapphire blue waters, not all the visitors who come to Sardinia know about the attractions of the interior part. However you should not feel guilty as some of these attractions are not easy to access and they might be out of the typical tourist trail.

Already part of the National park of the Bay of Orosei and Gennargentu, Eastern Sardinia offers rocky cliffs, hidden beaches and unique wildlife, such as the rarely sighted Monk seal.

This area is considered to be one of the best places where to hike, go trekking and explore the wild heart of the island.

Su Gorropu Canyon is one of those destinations out of the tourist trail. An enormous natural corridor of 4 miles, half an hour drive from popular seaside resorts, made of 450 meters high walls of sheer limestone, which keeps it isolated blocking out sun and sounds.

Su Gorropu has been slowly created by the erosion of the Rio Flumineddu (now an underground river) and transmits you the immensity of nature. The gorge can be penetrated entirely only with the support of a guide who knows the territory and is really integrated with the historical and natural monuments of the area: you can also observe fossils in some of the rocks.


In Sardinia, tourist information refer to Gorropu as the Europe’s Grand Canyon. Definition of the deepest Canyon in Europe is however still debated, as also Gorges du Verdon (France) and Tara River Canyon (Montenegro) claim to be the deepest canyon in the continent.

The problems of this debate is measuring the height of the wall as on one side might be different than that the other. Furthermore, a canyon is always narrower at the bottom than at the rim, so it’s difficult to estimate its width as well.

But enough of numbers and figures. Get out and explore, you are no adventure if you haven’t tried the excitement of a gorge!

 

Sardeo offers several hiking tours in Eastern Sardinia, check them out on this page and make your reservation online.

 

 

 

 


0 commentaires

La Grèce autrement

Sardeo rencontre les montagnes grecques

Notre passion pour la nature nous a amené à rencontrer Christos et les montagnes grecques.

Nous avons vécu un weekend inoubliable à la découverte d'une partie extraordinaire de la Grèce.
Christos est un guide formidable! Nous avons commencé par une belle rando à la rencontre des dieux du mont Olympus: de petites cascades, de jolis ponts et la mer juste en face!
Le lendemain nous sommes partis pour Météora, c'était comme réaliser un rêve!
Rando parmi les rochers, visite d'un monastère et initiation à l'escalade!
TOP!
Merci à Christos pour cette accueil et ce partage culturel,une des plus belles randonnées à faire au moins une fois dans sa vie !!
À refaire avec nos enfants!

0 commentaires

sardeo...your next experience in sardinia

For Sustainable travelers

#Timetobeactive!


For Families

Experiences

Destinations



EXCURSIONS AND DAY TOURS


TREKKING

BIKING

KAYAK


CANYONING

DIVING

BOAT


Français

English

Italiano






Sardeo : SIRET 799 333 075 00015    

 

Email: reservations@sardeo.com    Tel:  0039 342 02 76 293

From Monday to Saturday

from 9:00  to  13:00  and from 14:00 to 18:00